Ing. Gabriele Miccini

Manini Prefabbricati / Clienti  / Testimonial / Ing. Gabriele Miccini

Ing. Gabriele Miccini

CEO di Giessegi SpA, Cliente Manini Prefabbricati

Giessegi SpA: “LA STORIA DI UN SOGNO”

Certe volte i sogni ricorrenti spaventano, altre volte servono da stimolo, un modo per esorcizzare le paure e per cercare , con più determinazione il grimaldello per aprire la porta chiusa.

“…da ragazzo sognavo spesso di non riuscire a terminare l’università, il timore che non ci fossero più i soldi in famiglia per studiare mi attanagliava…”

E di soldi ce n’erano pochi davvero per l’Ing. Gabriele Miccini, ora patron e amministratore delegato della Giessegi SpA di Appignano, che da studente trascorreva le serate a costruire fisarmoniche per l’antica ditta Antonelli di Castelfidardo in modo da poter continuare a permettersi gli studi.

Una bella storia quella dell’Ingegnere, quasi da sogno americano, partita da un ufficio allestito in un garage, quando appena laureatosi in ingegneria elettronica, comincia a vendere ed installare i primi pacchetti software per la contabilità aziendale, per conto di una piccolissima ditta da poco costituitasi.

Ma è un settore in crescita quello dell’informatica “…giravo tutto il giorno con la mia Fiat 126 per le campagne marchigiane, per visitare più aziende possibili…”

ed in pochi anni gli offre l’opportunità di conoscere molte aziende, di diverse categorie, e di entrare, da consulente, all’interno dei loro meccanismi e delle loro organizzazioni, tanto da prendere consapevolezza del loro funzionamento a 360 gradi.

Con il passare del tempo, tra tutte le imprese conosciute, un’azienda del settore del mobile gli propone di lavorare in modo esclusivo come programmatore: l’esperienza c’è e l’Ing. Miccini non esita ad accettare quello che vede come un impiego più stabile e come una crescita professionale.

Ma le cose nel giro di breve cominciano a non andare troppo bene ed il Gruppo per cui lavora entra in crisi tanto che una delle due aziende che ne fanno parte, la Stacchetti, chiude definitivamente, mentre per la seconda, la Giessegi, entra in gioco un fornitore che, in quanto creditore, si offre ed ottiene di rilevarla.

Si cercano volontari per formare pionieristicamente il nuovo CdA e di fronte a tanti rifiuti si chiede, alla fine, la disponibilità anche all’Ingegnere elettronico, l’ultimo arrivato: “…non esitai e dissi subito di si accettando la nuova sfida…”, racconta Miccini.

Da quel momento quell’ingegnere comincia a lavorare, giorno e notte, inizia a metter tutte le sue energie, le speranze ed i sogni in quel progetto ma le fatiche vengono quasi subito ripagate perché comincia la lenta ed inesorabile crescita della Giessegi.

L’azienda che 30 anni fa aveva 70 dipendenti ed un fatturato quantificabile in circa 4 milioni di euro oggi ha 420 addetti e terminerà probabilmente il 2015 con un fatturato intorno ai 100 milioni di euro: al core business , quello della produzione di camerette per bambini, si affiancano oggi quello della produzione di mobili per soggiorni, camere per abitazioni e alberghi.

Il brand ora sta crescendo sia come diffusione che come immagine nazionale ed internazionale: le scelte di stile, il design, hanno reso i mobili Giessegi unici ed immediatamente riconoscibili e l’utilizzo dei mass media , dalla televisione alla radio, dai social network alle riviste d’arredamento più importanti, ha amplificato tutto questo.

Durante questi decenni di crescita continua l’azienda marchigiana ha fatto investimenti importanti anche dal punto di vista immobiliare e quando chiediamo all’Ing. Miccini cosa lo ha spinto ha scegliere costantemente la Manini Prefabbricati SpA come fornitore fidelizzato risponde sorridendo laconicamente “…se ho scelto sempre e comunque la stessa azienda…un motivo ci sarà…diciamo che punto sempre al meglio….”

Siamo nel 2015 e l’ing. Gabriele Miccini è diventato l’unico proprietario della Giessegi Mobili SpA; ora – ci rivela – “…i sogni ricorrenti sono altri… sogno di non riuscire a garantire una crescita continua per la mia azienda e per i miei dipendenti, così come da ragazzo sognavo di non riuscire a terminare gli studi…”.

Certe volte i sogni ricorrenti spaventano, altre volte servono da stimolo, un modo per esorcizzare le paure e per cercare ancora quell’energia, quella grinta che hanno permesso all’Ing. Gabriele Miccini di realizzare davvero il “suo grande sogno”.

Costruisci con noi il tuo Prefabbricato

Contattaci per ricevere maggiori informazioni e confrontare con i nostri tecnici la tua idea progettuale

Esprimo il consenso al trattamento dei miei dati ed all’eventuale loro trasferimento a terze parti nel rispetto delle modalità previste dalla normativa vigente, in particolare dall’art.13 del GDPR affinché possiate trattarli per esclusive finalità informative e di marketing. In ogni momento potrò esercitare il diritto di cancelazione e recesso dai vostri archivi secondo le modalità esplicitate nell’informativa Privacy Manini estesa

Dichiaro di aver preso atto della informativa Privacy Manini estesa e di averla accettata
Desidero essere contattato da un vostro commerciale per ulteriori informazioni