LA STRUTTURA TAU

Nella storia della prefabbricazione il Sistema TAU rappresenta un punto di riferimento di particolare importanza per l’estradosso ad andamento parabolico.

La sua longevità è frutto di continui aggiornamenti tecnici e tipologici, non solo richiesti dall’evoluzione delle normative, ma soprattutto studiati per rispondere alle esigenze progettuali che connotano gli attuali orientamenti.

È la struttura che coniuga ai massimi standard parametrici i vantaggi sia di una copertura piana, sia di una doppia pendenza.

 

LA COPERTURA TAU

Le travi di copertura TAU sono state progettate per coprire luci da 12,00 m a 32,00 m.

La loro caratteristica è quella di avere un estradosso ad andamento parabolico e un intradosso rettilineo.

La larghezza dell’estradosso, che può misurare da 80 cm a 120 cm, consente una grande capacità di deflusso delle acque piovane, assicurando un’ottimale impermeabilità della copertura.

L’intradosso rettilineo delle travi TAU consente l’applicazione di una molteplicità di controsoffitti piani che permettono di ottenere le più varie finiture interne.

È possibile inserire con facilità l’impiantistica al di sopra del controsoffitto.

L’illuminazione interna degli edifici può essere ottenuta dalla copertura sia con lucernari a raso, sia con elementi a shed.

 

LA FUNZIONALITÀ DELLA COPERTURA TAU

Gli aspetti funzionali di una copertura sono noti e sinteticamente si può riassumere che essa deve separare l’ambiente interno da quello esterno, offrendo le caratteristiche progettuali richieste.

Oggi, tuttavia, vengono progettate sovrastrutture, cui la copertura TAU risponde con il consueto massimo livello funzionale. Un esempio tra gli altri è l’installazione degli impianti fotovoltaici integrati, di cui la MANINI Prefabbricati vanta un’ampia e lunga esperienza.

Solo per citarne una, tra le molteplici performance, la copertura TAU consente il fissaggio del telaio dei pannelli fotovoltaici, conservando quindi l’impermeabilità della copertura stessa, senza necessità di forature.